Quando cambiano le carte in tavola…

“L’unico modo per iniziare a fare qualcosa è smettere di parlare e iniziare a fare”, diceva Walt Disney. Adesso che sono fatte, posso finalmente parlare de Le Quarentine: il rebranding delle mitiche carte da gioco Piacentine, nato in Boutique Creativa durante il lockdown. Più volte ho sostenuto in questo blog che i Brand e i Rebranding fanno parte di una narrazione più ampia; li considero…

Leggi

Brand actions matter

  Dopo le statue di Cristoforo Colombo abbattute negli Usa e l’impacchettamento di quella di Churchill a Londra per protezione; dopo la rimozione di Via col vento dal catalogo streaming di Hbo e la vernice rossa lanciata a Milano sul monumento a Montanelli… la protesta antirazzista è arrivata anche nel mondo del Brand. O meglio, la prudenza. Perché nessuno ha sfregiato loghi politically “scorrect” (o…

Leggi

Brand Rhapsody

La perfezione dell’esecuzione è da sempre la caratteristica della Berliner Philharmoniker. Ma come si rende visibile la perfezione di ciò che non può essere visto? Da questa domanda è nato uno sviluppo creativo molto interessante, che ha fruttato l’ADC Awards 2020 all’agenzia tedesca Scholz & Friend. Grazie a un piano di metallo e al brillante uso delle leggi della fisica, i musicisti si fanno designer…

Leggi

Il rigore della frivolezza

Ci sono cose che esistono solo a Parigi, come l’Opéra des Frivolités Parisienne. È un’orchestra dedicata al repertorio lirico francese leggero dell’8/900: opera comica, buffa e commedie musicali. Un nuovo Brand che racchiude in sé leggerezza e frivolezza, tutta parigina Fondata nel 2012 da Benjamin El Arabi e Mathieu Franot, sulle ceneri dell’Opéra Comique scomparsa negli anni Sessanta, questa nuova realtà culturale aveva bisogno di un nuovo Brand che racchiudesse in…

Leggi

Nel segno di John Alcorn

In questi giorni dilatati dagli eventi, i libri tornano a essere la mia compagnia quotidiana. Così mi è tornato in mente lui, il grande maestro di stile, dettagli, ironia: John Alcorn, il graphic designer che ha incantato (non solo) la mia generazione e ha vinto i maggiori riconoscimenti nel settore (American Institute of Graphic Arts, New York Art Directors Club, solo per citarne due). In…

Leggi

Louis Vuitton fiction or fashion?

Quando la moda smette di parlarsi addosso, accadono cose interessanti. Innesti, contaminazioni e, nel caso di Louis Vuitton, nuovi racconti, che trovano nel graphic design non solo un modo per confezionare una campagna stampa, ma anche un contenuto. Cosa ha fatto Nicolas Ghesquière, il direttore artistico della celebre maison? Ha costruito la nuova campagna Pre-Fall 2020 ispirandosi ai romanzi pulp e alla grafica dei B…

Leggi