Date Archives 2017

Il bello di Bélo

Al suo lancio nel 2014 non piacque al popolo dei social (ci fu pure chi lo paragonò a non meglio identificati organi genitali!). Forse perché anche il logo precedente era gradevole, ma…Spesso la scommessa si gioca proprio sui “ma”… Se un brand vuole essere riconosciuto e stimato a livello internazionale, un bel font può rivelarsi non abbastanza efficace. Il Brand può essere bello, pertinente, può…

Read More

Segni nella mente

È l’unica religione di un graphic designer: la ferma e assoluta convinzione che i segni possano comunicare più e meglio delle parole, perché sono arrivati prima loro, come ci raccontano le grotte di Lescuax in Francia. Nel Paleolitico, le scene di caccia disegnate sulla pietra avevano scopi propiziatori e magici, gli stessi che ancora oggi noi Brand Designer perseguiamo, quando lavoriamo a un simbolo che…

Read More